Il sole

Poesia di Maria Palazzolo - Pensieri di una vita

Sole, sei una grandissima stella,
sei la più vicina alla terra.

Il tuo splendore è grande assai,
col tuo calore la vita ci dai.

Dal lontano passato,
quando il tuo Creatore ti ha formato,
con la Sua potenza a tutto ha pensato.

Ti ha fissato al centro di un sistema
e tutto gira intorno a te come un diadema.

A questo punto una domanda nasce…

Risulta nella storia di un passato
che un uomo molto intelligente
la sua scoperta riguardo a te ha rivelato?

Sì, era l’anno milleseicentotrentatré,
e follemente, la sua scoperta riguardo a te
gradita non è stata, bensì condannata!

Qualcun l'ha scomunicato!

Ma questi non si arrese,
e con semplici parole concluse:

“Eppur si muove”.

Il suo nome era Galileo.

Soltanto trecentocinquantanove anni dopo,
nel millenovecentonovantadue,
tolta fu la sua scomunica.

Ma mi domando ancora…

"Chi è quel cretino che si è imposto di potere?"

Il potere spetta a Dio, di togliere e di dare,
ma chi assurdamente lo pretende
è un grande presuntuoso deficiente!

Scrivi a :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Top of Page